LAGHI

La presenza di oltre ottanta laghi delle più svariate dimensioni rende le Valli di Lanzo un bacino idrico di una certa consistenza. La maggior parte di essi sono il risultato dello scioglimento di antichi ghiacciai, ma non si deve dimenticare l’opera dell’uomo, che ha aumentato la capienza dei due bacini del Lago della Rossa e del Lago Dietro la Torre e creato ex novo il lago di Malciaussia. All’interno di quasi tutti i laghi si trovano varie forme di vita, dalle più piccole come il fitoplancton e lo zooplancton fino alle grosse trote, passando per anfibi (rane e rospi) e pesci più piccoli (salmerini e sanguinerole). Si può praticamente dire che l’esistenza delle tre principali Sture, di Viù, d’Ala e di Valgrande, sia dovuta alla presenza di questi laghi, perché le due tipologie idriche sono collegate da numerosi rii, ruscelli e torrenti di medio-alta montagna.